Biblioterapia

LA LETTURA COME CURA

biblioterapia 

Ogni libro è un richiamo, un segno permanente nella nostra storia, nei nostri vissuti ed un medicamento di carta e inchiostro, per alleviare la solitudine e per rinvigorire lo spirito.La lettura di un romanzo è una terapia, un balsamo, un sollievo, un farmaco per i nostri mali, un conforto .

 


I curatori Giuseppe Tata, Laura Giallombardo e Roberta Di Lorenzo si presentano…

 

Curarsi con i libri
Testi consigliati

Rimedi letterari per ogni malanno. Qualunque sia il vostro disturbo, la nostra ricetta è semplice: un romanzo (o due), da prendere a intervalli regolari». Un appassionante dizionario di romanzi e scrittori dalle singolari virtù terapeutiche, un sorprendente manuale di letteratura per chi ama scovare nuove opere e autori.

 

 

 

 

SEZIONI:
IMPARARE AD AMARE, VIVERE IL PRESENTE, ALLA RICERCA DELLA FELICITA’
IMPARARE AD ESSERE SE STESSI
TUTTO CHIEDE SALVEZZA E  SPERANZA
IL RAPPORTO CON  LA SOFFERENZA FISICA E PSICHICA
RAPPORTO   UOMO e  NATURA
FAMIGLIA E VITA
SPIRITUALITA’ e MALATTIA

 

 

 

SEZIONE:

IMPARARE AD AMARE, VIVERE IL PRESENTE, ALLA RICERCA DELLA FELICITA’’

Vivere, amare, capirsi (L. Buscaglia)

Attraverso questo libro, l’autore invita a vivere la vita concentrandosi sul presente, a vivere ogni attimo come se fosse l’ultimo. Cita Thoreau che scriveva :”Oh, Dio, arrivare in punto di morte e scoprire di non avere vissuto” Sprona a vivere l’amore in modo spontaneo e genuino e soprattutto a cercare dentro noi stessi e non fuori, tutte le risposte che ci servono.

 




Innamorarsi dell’amore (Osho)

“L’amore non ha definizione. E’ una di quelle cose indefinibili come la vita o la morte (—-) non si tratta di un fenomeno visibile. Non può essere dissezionato o analizzato. Può solo essere vissuto. Lo si può conoscere solo attraverso l’esperienza. Posso però indicarti la via per farne l’esperienza” In questo libro, Osho aiuta a trovare un modo autentico di amare , invitando a disfarci di qualsiasi preconcetto.

 

 




Con te e senza di te (Osho)

“L’amore non è un bisogno ma un traboccare. L’amore è un lusso, è abbondanza. Significa possedere così tanta vita che non sai più cosa farne, quindi la condividi.

 

 

 




La ricerca della felicità (Krishnamurta)

Nel libro l’autore non offre risposte ma pone domande stimolanti. Evidenzia l’importanza di operare in se stessi una profonda trasformazione interiore.

 

 

 




L’arte di vivere felici, capirsi, stimarsi, amarsi (O. Falwarth)

Oggi identifichiamo la felicità con il migliore benessere, ossia…una maggiore disponibilità economica, una migliore posizione sociale, una casa migliore, un lavoro migliore.

 

 

 




Il profeta (K. Gibran)

E’ una raccolta di 26 ‘sermoni’ che offrono profonde riflessioni su temi della vita: la libertà, il tempo, la gioia e il dolore, i figli, l’amicizia, l’amore e altro ancora.

 




Il cammino di Santiago (P. Coelho)

Un viaggio fisico e spirituale, lungo il quale il narratore elabora come sia importante, vivere intensamente la propria vita indipendentemente dalla meta che si vuole raggiungere

 




Il piccolo principe (A. de Saint-Exupèry)

Un aviatore, in volo sopra il deserto del Sahara, è costretto a causa di un’avaria ad atterrare nel nulla. Incontra così il piccolo principe che viene da una steroide, su cui viveva con una rosa e tre vulcani e si è messo in viaggio por girare il cosmo.

 

 

 

 

 

 




SEZIONE:

“IMPARARE AD ESSERE SE STESSI “

 

 

Messaggio per un’aquila che si crede un pollo (DE Mello)

Un uovo d’aquila, messo nel nido di una chioccia, si schiude e cresce con i pulcini. La sua vita si svolge come quella di un pollo. Un giorno vede volare in cielo un uccello splendido e chiede di chi si tratta.

 

 

 

 

 

 




SEZIONE:

“TUTTO CHIEDE SALVEZZA E  SPERANZA,IL RAPPORTO CON  LA SOFFERENZA FISICA E PSICHICA”

 

Io non ho più paura (Niccolò Palombini)

Niccolò, autore del libro racconta: la malattia travolge la propria vita come uno tsunami, sconvolgendola. Ti porta a crescere in fretta ed a scoprire che  la sofferenza quasi sempre, esterna la parte migliore di te.

 

 

 




Le cose belle sono curve (Marco Braico)

L’autore evidenzia come l’amore, l’amicizia, il supporto psicologico siano importanti per  chi soffre; quanto sia difficile star loro vicino, evitando di farsi coinvolgere dal peso delle sofferenze altrui. Scopre inoltre, che l’amicizia in certi momenti della vita, può avere la stessa intensità affettiva dell’amore.

 

 

 




La rana bollita ( M.Innorta)

Quando la propria esperienza può essere utile agli altri: come liberarsi e uscire fuori dall’ansia e dagli attacchi di panico.

 




Vivi, ama, corri, avanti tutta (L.Cenci)

Quando ho cominciato la maratona più difficile della mia vita ho messo i sogni ai piedi e l’invincibilità nel mio cuore.

 




Se sembra impossibile si può fare (B.Vio)

Se sembra impossibile allora si può fare. Realizziamo i nostri sogni, affrontando col sorriso ostacoli e paure

 




La città della gioia (D. Lapierre)

Deluso e amareggiato sotto il profilo professionale, un giovane medico statunitense lascia il suo paese e si trasferisce in India alla ricerca di qualcosa che gli restituisca il senso dell’esistenza, intraprendendo un lungo viaggio dalla ricca America alle bidonville di Calcutta.

 

 




Le persone sensibili hanno una marcia in più (R. Sellin)

Le persone sensibili hanno una marcia in più. Trasformare l’ipersensibilità da svantaggio a vantaggio

 




Tutto chiede salvezza,Daniele Mencarelli, Mondadori

O forse questa cosa che chiamo salvezza non è altro che uno dei tanti nomi della malattia, forse non esiste e il mio desiderio è solo un sintomo da curare.

 




La casa degli sguardi,Daniele Mencarelli, Mondadori

Daniele, giovane poeta in profonda crisi, non ha più uno scopo. Ma vuole provarci ancora, vuole sopravvivere e lo farà attraverso il lavoro.

 




La scomparsa del Dottore ,Giorgio Cosmacini ,casa editrice Cortina

Nei decenni seguiti al secondo dopoguerra, la meritoria figura del “mio dottore”, come si usava dire, è entrata via via in dissolvenza, si è consumata, svuotata, fino a lasciare di sé, soprattutto nelle generazioni più mature, soltanto un ricordo permeato di rimpianto.

 




Caterina , Diario di un Padre nella tempesta,Antonio Sorci,edizione

Settembre 2009, Caterina, ventiquattro anni, la figlia maggiore di Antonio Socci, è in coma dopo un arresto cardiaco.

 

 

 

 

 

 

 




SEZIONE:

“RAPPORTO   UOMO e  NATURA”

 

 

Il vecchio e il mare (E. Hemingway)

Dopo ottantaquattro giorni durante i quali non è riuscito a pescare nulla, il vecchio Santiago trova la forza di riprendere il mare: questa nuova battuta di pesca rinnova il suo apprendistato di pescatore e sigilla la sua simbolica iniziazione.

 

 




Terapia forestale, libro online di Francesco Moneguzzo e Federica Zabini

Il titolo Terapia Forestale, nella sua semplicità, rimarca l’intento di colmare, una lacuna provvisoriamente occupata da iniziative diffuse e crescenti ma non sempre fondate su criteri oggettivi e standard verificabili

 

 

 

 




SEZIONE:

“ FAMIGLIA E VITA”

 

Amore e responsabilità (Giovanni Paolo II)

Nel magistero di Giovanni Paolo II è stata dedicata particolare attenzione ai temi attinenti la persona e i suoi diritti, il rapporto fra uomo e donna, la famiglia e la procreazione responsabile.

 

 

 

 

 

 

 




SEZIONE :

“SPIRITUALITA’ e MALATTIA”

 

Curare la persona, Medicina,sanità,ricerca e bioetica nel pensiero di Carlo Maria Martini, Giorgio Lambertenghi Deliliers (ed),  Edizioni Ancora 

«Il filone della medicina e della sanità è stato, senza alcun dubbio, uno degli aspetti culturali preferiti dall’allora Cardinale di Milano, e questo libro vuole semplicemente fissare, attraverso la ricchezza dei suoi apporti e delle sue riflessioni, il ruolo che la testimonianza di Carlo Maria Martini»

 

 

 




Sulla terra in punta di piedi (Sandro Spinzanti)

La necessità, da parte dello scrittore, di dare una dimensione spirituale al processo di cura, visto in senso lato, e quindi interpretare un nuovo rapporto uomo – natura, reso inevitabile dalle epidemie e pandemie che incombono sul nostro pianeta.




Bisogni spirituali dei pazienti

Carlo Leget m Art of living, spiritual care for a good health 2017, by Jessica Kingsley Pubblisher




Quale spiritualità nelle cure palliative? Don Angelo Brusco




Saper morire, Gian Domenico Barasio , Borenghieri 2015 

«Tutto ciò che riduce la paura della morte aiuta gli uomini». Tutto quello che ognuno di noi vorrebbe sapere sulla morte e su cosa la medicina può fare – e può fare molto – per affrontarla ed evitare il dolore.




Scoprirsi (M. Crocellà)

‘Ecco: quella parte di me che definisco il mio doppio, sempre disponibile a spersonalizzare situazioni e stati d’animo per giudicarli’

 

 

 

 

 

 

 




 

error: Content is protected !!