USARE IPERSENSIBILITÀ’ A NOSTRO VANTAGGIO

Le persone sensibili hanno una marcia in più (R. Sellin)

L’ipersensibilità descritta come un vantaggio nel capire gli altri, anche se questo, che l’autore definisce come ” dono ” spesso rende fragili e vulnerabili, causando uno stato di sofferenza interiore in chi lo possiede.